Secondo l’ “Analisi di Prossimità” svolta nel 2013 da BirdLife su 425 siti estrattivi di HeidelbergCement presenti in 20 nazioni europee e centro-asiatiche, più di 153 siti sono situati entro 1 km da un’area Natura 2000,  da un’ Important Bird Areas (IBA), da un’Area internazionale o nazionale protetta.

Su scala globale, il 28% delle cave di calcare attive e il 22% delle cave di aggregati gestite da HeidelbergCement sono situate all’interno o in prossimità di aree riconosciute per il loro elevato tasso di biodiversità. 

Per integrare nella gestione della cava le specificità della biodiversità di ciascun sito, nel 2009 HeidelbergCement ha sviluppato il tema dei “Piani di Gestione della Biodiversità”. Inoltre, il Gruppo ha anche creato un proprio sistema di indicatori per aiutare i gestori delle cave a misurare e controllare la biodiversità antecedentemente, durante e al termine dei periodi di estrazione.